Scegli la tua Cult City e inizia la tua visita

Bergamo
Prima città
Seconda città
Terza città
Quarta città
Quinta città
Sesta città
Decima città
Ottava città
Settima città

Le migliori trattorie nel cremonese

 

Il Torrazzo che svetta in alto nel cielo, nel centro della città, e una vasta pianura che si estende a perdita d’occhio: nel territorio cremonese la cucina della tradizione contadina è ancora straordinariamente viva e si esprime sulla tavola in tutta la sua abbondanza.

 

Nella campagna che si distende per chilometri oltre la città, piccoli borghi si conservano con tutta la loro storia. A Stagno Lombardo, in via Pagliari, la Cascina Lago Scuro è un’affascinante esempio di come il passato possa continuare a vivere e a rappresentare appieno l’identità di un territorio.

 

Come molte cascine antiche del cremonese, la Cascina Lago Scuro è un microcosmo composto da una chiesa, la casa del fattore, la villa padronale, un cortiletto neogotico, stalle per cavalli e vacche e, più discoste, le abitazioni dei contadini. Qui, nel 1990, Fabio e Paola hanno deciso di dedicarsi all’agricoltura e all’allevamento per prodotti di qualità, genuini, biologici e fedeli ai principi della sostenibilità. Il figlio Luca e sua moglie Federica sono poi entrati a far parte della coltivazione di questo sogno. Il ristorante propone un menù rigorosamente legato alla stagionalità e alle ricche produzioni della cascina, dagli ortaggi alle carni, passando per i formaggi resi particolarmente aromatici dall’allevamento di capi liberi al pascolo.

 

Si respira storia anche presso il Caffè la Crepa, realizzato nelle sale del maestoso Palazzo della Guardia risalente al XV secolo e affacciato sulla splendida Piazza Matteotti di Isola Dovarese. Erbe ed aromi rappresentano un sottofondo culturale e la cucina non si allontana mai dalle ricette tradizionali.

 

Tra volte, verande e splendidi affreschi, il palazzo crea una cornice di prestigio per i piatti che celebrano la cultura gastronomica locale, presentati con un particolare elogio all’estetica. Attenzione, conservate un po’ di spazio per il dolce: qui, dove da tre generazioni il gelato artigianale è espressione d’eccellenza, non potete proprio farne a meno.   

 

A Piadena, in via del Popolo, la Trattoria dell’Alba esprime nel piatto la tradizione gastronomica di questa terra di confine. Il pasto si apre con i salumi di zona, tra ciccioli fritti, coppa e spalla cruda, per proseguire con i piatti tipici della cucina cremonese e mantovana, abbandonando fuori dalla porta il timore per la cucina ricca di sostanza.

 

Non cercate il menù sulla tavola, sarà Omar, titolare insieme al fratello Ubaldo, a elencarvi le prelibatezze locali come una poesia. D’altronde tutto, qui, è fatto con sentimento: la tradizione rivive nei primi e nei secondi a base di carne degli allevamenti locali, così come nel buon vino che accompagna le pietanze.

TI POTREBBERO PIACERE ANCHE...

Cremona e Mantova / Birra Fior di Loto

Cosa ha a che fare il fiore di loto, splendido fiore orientale, con la città di Mantova? Il legame, per chi già ha visitato il territorio mantovano, non sorprende: i laghi… 

Scopri di più
Cremona e Mantova / Il mercato contadino di Mantova

Il racconto gastronomico di un territorio ha inizio dalla terra che…

Scopri di più
Cremona e Mantova / La Zucca

Mantova è un arcobaleno di colori: è l’azzurro dei suoi laghi, il verde delle…

Scopri di più

SAPORE/ Organizza il tuo viaggio

Sapore/ Marchesi
Viaggio tra Arte e Gusto con Gualtiero Marchesi #inLombardia

Sapore/ Magazine
Alla scoperta di itinerari, sapori, chef e territori #inLombardia

Sapore/ Eventi
Festival del gusto, rassegne, eventi, sagre

Questo sito utilizza i cookie per offrirti una migliore esperienza sul nostro sito. Se desideri saperne di più clicca qui.
Se chiudi questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookie.
X